Le pesche nettarine sciroppate: ecco la ricetta da provare

La conserva che sa di sole: le pesche nettarine sciroppate

Pesche nettarine sciroppate

Ed ecco un’altra idea per una conserva estiva che tra qualche mese potrete usare per una golosa crostata alla crema o semplicemente per uno spuntino nostalgico: le pesche nettarine sciroppate. Mi raccomando di porre attenzione alla fase di sterilizzazione dei barattoli che utilizzerete: sono procedimenti noiosi ma indispensabili perché il botulino è sempre in agguato.

Ingredienti



    1 kg di pesche qualità nettarina
    1 l d’acqua
    500 g di zucchero di canna
    1 limone biologico

Preparazione


Lavate le pesche sbucciate, eliminate i noccioli e tagliatele in 4 parti quindi conservatele in acqua acidulata con il succo del limone. In una pentola preparate lo sciroppo portando a ebollizione l’acqua con lo zucchero e facendo andare per una decina di minuti prima di tuffarvi dentro le pesche e cuocerle per altri 10 minuti.

A questo punto scolatele con la schiumarola e inseritele nei barattoli a chiusura ermetica che avrete già sterilizzato facendoli bollire per 10 minuti e poi asciugandoli con un panno pulito.

Rimettete lo sciroppo sul fuoco fino a farlo addensare, distribuitelo nei barattoli, chiudeteli e fateli bollire per altri 20 minuti. Fate riposare almeno 15 giorni prima di gustare.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail