Ecco i funghi porcini trifolati con cipolla per un contorno gustoso

26 Settembre 2016

Cosa succede quando ti ritrovi in casa una valanga di funghi porcini? Ti ingegni su come cucinarli tutti in maniera gustosa e magari diversa dal solito. E’ ciò che ho fatto, ma non ho potuto resistere ad un classico che vede i funghi porcini trifolati con cipolla. Forse il più semplice e gustoso dei contorni, adatto ad un pranzo autunnale da leccarsi i baffi.

I funghi porcini trifolati con cipolla si adattano ad accompagnare secondi piatti di carne, coma una bistecca ai ferri o una grigliata mista. Risultano estremamente gustosi e rappresntano una ricetta semplice ma adatta a prendere i propri commensali per la gola. Nonostante la preparazione si possa realizzare con qualsiasi tipo di fungo, adoro letteralmente i porcini, i miei preferiti.

Ingredienti

6 funghi porcini
1 cipolla grossa
olio d’oliva qb
1 spicchio di aglio
prezzemolo fresco qb
sale e pepe

Preparazione

Versare dell’olio in una padella e mettervi a sofriggere lo spicchio di aglio e la cipolla, precedentemente sbucciata ed affettata sottilmente. Una volta ben appassita unire i funghi porcini, precedentemente puliti e strofinati con un panno umido, per eliminare i residui di terra presenti e le altre impurità e tagliati a fette non troppo spesse. Fare cuocere per circa 10-15 minuti, quindi regolare di sale e pepe e completare con abbondante prezzemolo tritato. Spegnere la fiamma, fare riposare e servire ben caldi. In alternativa si può unire del vino bianco immediatamente dopo l’aggiunta dei funghi in padella, per un sapore più deciso.

I Video di Gustoblog: Cavatelli con fagioli e cozze