Le patate in padella saltate al rosmarino e vino bianco

11 Agosto 2012

Un contorno sostanzioso ma fresco, le patate al vino bianco sono sicuramente un piatto delizioso e facile da preparare! Il procedimento di cottura in padella, non solo vi permetterà di risparmiare tempo ma vi risparmierà il fastidio di accendere il forno che, nelle giornate afose di agosto, aumenta la temperatura in cucina e ci costringe ad evitare l’utilizzo frequente di questo elettrodomestico.

Queste patate verranno arricchite nel gusto dal profumo delle erbe aromatiche e dall’inconfondibile sapore del vino bianco utilizzato per sfumare durante la cottura per conferire un profumo unico a questo contorno.

Ingredienti per 4 persone : 1 kg di patate,  cipolla, olio extravergine d’oliva, 5 foglie di salvia, 1 rametto di rosmarino, 1 rametto di origano fresco, 1 mazzetto di prezzemolo, 1 bicchiere di vino bianco fermo, sale, pepe.

Preparazione: pelate le patate e riducetele a pezzi piuttosto grandi; lavate le erbe aromatiche e tritate il tutto con un coltello oppure con la classica mezza luna. In una capiente padella dai bordi alti mettete a soffriggere la cipolla, dopo averla pelata e tagliata a fettine molto sottili, in un filo d’olio extravergine d’oliva per circa 5 minuti a fuoco vivace. Trascorso questo tempo, unite le patate e saltatele per qualche minuto facendo in modo che diventino ben dorate su tutti i lati; poi abbassate la fiamma e proseguite la cottura per almeno 15 minuti aggiungendo un pochino d’acqua qualora le patate non si cuocessero facilmente. Quando si saranno ammorbidite, irrorate le patate con il bicchiere di vino e lasciatelo sfumare alzando leggermente la fiamma e avendo cura di girarle costantemente senza romperle¡ a cottura ultimata aggiungete le erbe aromatiche tritate, salate, pepate e amalgamate bene il tutto. Questo contorno può essere servito sia caldo appena preparato oppure freddo, sarà ottimo e gustoso allo stesso modo!

Foto | Flickr

I Video di Gustoblog: Muffin Camille (con le carote) – La Ricetta