Gli gnocchi con funghi porcini e vongole, la ricetta del primo sfizioso

Incerti tra carne e pesce? Provate gli gnocchi porcini e vongole

Pasta porcini e vongole

Per un primo piatto mare e monti un po’ diverso, oggi vi proponiamo gli gnocchi porcini e vongole, che faranno la felicità sia degli amanti dei boschi che degli amanti del mare. Se vi sembra un accostamento un po’ azzardato, sappiate che alcuni completano questo piatto (lo leggerete nel procedimento della ricetta) con una cucchiaiata di pecorino grattugiato che ben si addice ad alcuni primi a base di pesce. Non tutti, infine, usano gli gnocchi, alcuni preferiscono la pasta lunga, come ci mostra la foto. Provate e scrivete!

Ingredienti



    500 g di gnocchi di patate
    300 g di funghi porcini
    600 g di vongole veraci
    1 bicchiere di vino bianco secco
    1 peperoncino
    2 spicchi d’aglio
    olio, sale e prezzemolo q.b.

Preparazione


Mettete le vongole a spurgare in abbondante acqua salata per circa un paio d’ore, quindi scolatele e buttate via l’acqua. Fate scaldare sul fuoco una casseruola con il vino, uno spicchio d’aglio e il peperoncino tritati, quindi tuffatevi le vongole e fatele aprire.

Una volta aperte, togliete dal fuoco, togliete le vongole dalle valve tranne quelle che vi serviranno per decorare i piatti, filtrate il liquido di cottura e tenetelo da parte. Nel frattempo prendete i porcini che avrete già pulito come sapete fare, tagliateli a fettine e fateli in cuocere in padella con un filo d’olio e l’altro spicchio d’aglio tritato, versatevi sopra il liquido delle vongole e fate andare per 15 minuti.

Aggiungete le vongole ai funghi, cospargete con un paio di cucchiaiate di prezzemolo tritato e in questo condimento fate saltare per un paio di minuti gli gnocchi già scolati. Servite subito, se vi piace con una cucchiaia di pecorino grattugiato.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail