Le frittelle di fave e finocchietto con la ricetta siciliana

frittelle di fave e finocchietto

Le frittelle di fave e finocchietto sono un contorno buonissimo e di origine siciliana, un piatto della tradizione che le nonne preparavano quando rimaneva della pasta in pentola… e si sa, in cucina non si butta via niente. Queste frittelle sono buonissime, potete farle anche senza pasta, ma così sono assolutamente favolose.

Ingredienti


    250 gr di fave secche
    200 gr di pasta corta
    1 ciuffo di finocchietto
    Olio extravergine di oliva
    Sale
    Pepe
    Olio di semi di arachide per friggere
    farina

Preparazione


Mettete le fave ammollo in acqua fredda per una notte. Il giorno dopo mettete le fave in una pentola, aggiungete l’acqua e cuocete per circa 40 – 50 minuti, a fine cottura unite il sale e il finocchietto e cuocete ancora qualche minuto. Frullate con il minipimer in modo da avere una crema.

Rimettete la pentola sul fuoco, portate la crema a ebollizione e poi versate la pasta, mescolate e cuocete aggiungendo man mano l’acqua che serve. Versate il composto in una pirofila e fate rassodare, appena si raffredda si solidificherà.

Tagliate il composto a cubetti, passatelo nella farina e poi friggeteli, pochi per volta, in abbondante olio caldo fino a quando saranno dorati.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail