I cardi in pastella senza lievito per un secondo sfizioso

Ecco come trasformare una delle verdure invernali meno allettanti alla vista in un secondo super gustoso

I cardi in pastella senza lievito per un secondo sfizioso

Tra la verdura invernale si annoverano i cardi che, una volta superata la diffidenza iniziale nei confronti del loro aspetto non esattamente allettante ed una volta effettuata una pulizia più che accurata, si prestano a dare vita a diverse ricette allettanti.

Come non citare i cardi in pastella senza lievito? Adatti sia per un antipasto rustico che per un secondo sfizioso, si tratta di gambi di cardi, opportunamente sbollentati e passati, poi, in una pastella densa e ricca, quindi fritti in olio ben caldo fino a doratura. Un consiglio spassionato? Mangiateli ben caldi.

Ingredienti

400 gr di cardi
succo di un limone
sale
acqua qb
2 filetti di acciughe
2 uova
150 gr di farina
200 ml di latte circa
sale e pepe
olio di semi per friggere

Preparazione

Pulire bene i cardi, eliminare i filamenti, tagliarli a tocchetti e farli sbollentare in acqua salata calda, con del succo di limone, per almeno 30 minuti. Nel frattempo preparare la pastella mescolando bene la farina con il latte facendo attenzione a non fare creare dei grumi, le uova, il sale ed il pepe nonchè le acciughe tagliuzzate. Mettere a scaldare dell'olio fino a quando risulta ben caldo e mettervi a friggere, pochi per volta, i cardi passati nella pastella, fino a completa doratura.

  • shares
  • Mail