La vellutata di cavolfiore e curcuma per una cena corroborante

Una vellutata a base di prodotti di stagione: provate quella di cavolfiore e curcuma, per una coccola da non perdere

La vellutata di cavolfiore e curcuma per una cena corroborante

Antinfiammatoria, antiossidante, digestiva, depurativa ed antibatterica, la curcuma è una spezia ricca di qualità da non sottovalutare. Ogni qualvolta ne abbia l'occasione, tendo ad unirla ai miei piatti, sempre con ottimi risultati devo ammettere. Oggi vi propongo di realizzare la vellutata di cavolfiore e curcuma perfetta per una cena corroborante capace di rimettere al mondo.

In questo caso ho deciso di non utilizzare le patate ma di aggiungere, a fine cottura, della panna fresca per donare un tocco di cremosità che non guasta e rendere la vellutata ancora più allettante, seppur anche leggermente più calorica. Servite la crema di verdure che ne risulterà con dei crostini di pane ai cereali ed un filo di olio di oliva in superficie. Ecco come prepararla.

Ingredienti

1 cavolfiore grande
1/2 cipolla
brodo vegetale qb
100 ml di panna
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
curcuma qb
sale e pepe
olio di oliva

Preparazione

Affettare la cipolla e metterla a soffriggere in una pentola con poco olio. Unire adesso il cavolfiore ridotto in cimette, precedentemente pulito, privato delle foglie dure e delle impurità. Fare insaporire qualche istante, quindi coprire con il brodo e fare cuocere per circa 30 minuti. Trascorso questo tempo regolare di sale e pepe e unire la curcuma. Frullare bene con il minipimer ed unire la panna e, a piacere, anche del parmigiano. Irrorare con un filo di olio e servire.

Foto | Via Pinterest

  • shares
  • Mail