Come preparare la sablè breton con la ricetta facile

La ricetta per realizzare un'alternativa alla classica pasta frolla: ecco la sablè breton, impasto delizioso e versatile

sable-breton.jpg

Provetti pasticceri, siete in cerca di un'alternativa alla classica pasta frolla? Perchè non provare la sablè breton, che con la prima ha in comune parte degli ingredienti ma non la consistenza? Dall'aspetto leggermente più rustico e dalla finitura più delicata, direi friabile, la sablè breton rappresenta una delle tante basi da utilizzare per la realizzazione di numerosi dessert.

Può andare a costituire il letto sul quale adagiare mousse e creme di vario tipo oltre a poter essere completata con frutta fresca e/o secca, fili di caramello e quanto suggerisca la vostra fantasia. La ricetta che vi riporto sotto è di Michel Paquier, un nome una garanzia, e proviene dalla Prova del Cuoco.

La sablè breton può anche essere utilizzata per la creazione di semplici biscottini: ritagliatela con delle formine tonde e procedete con una breve cottura in forno.

Ingredienti

250 gr di burro
340 gr di farina manitoba
240 gr di zucchero
6 gr di sale
25 gr di lievito per dolci
6 tuorli

Procedimento

In una ciotola montare i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto gonfio e chiaro. Unire il sale ed il burro morbido quindi amalgamare perfettamente. Aggiungere, solo adesso, anche la farina setacciata con il lievito. Impastare qualche istante con le mani, quindi stendere con il mattarello ottenendo uno spessore di circa 4 mm. Ritagliare con dei coppapasta tondi e fare cuocere a 160 °C per circa 20 minuti oppure utilizzare a piacere.

Foto | Via Pinterest

  • shares
  • Mail