Quaresimali genovesi: ecco la ricetta della tradizione

Ecco come preparare, in pochi passaggi, i biscotti quaresimali genovesi da realizzare in questo periodo dell'anno

Quaresimali genovesi: ecco la ricetta della tradizione

Finito ufficialmente il Carnevale, inizia il lungo periodo che ci porterà alla Pasqua. Lungi da me voler affrettare i tempi, c'è una ricetta che non può non essere preparata durante tale lasso di tempo: si tratta dei quaresimali genovesi.

A Genova è usanza realizzarli durante la Quaresima, appunto, ma si tratta di biscotti talmente golosi che ogni occasione è quella giusta per farne una scorpacciata.

Tra i dolci quaresimali genovesi più apprezzati, non perdeteli, realizzandoli con la ricetta che trovate sotto: buon lavoro!

Ingredienti

250 gr di mandorle pelate
200 gr di zucchero
2 albumi
farina qb
2 o 3 cucchiaini di acqua di fiori di arancio
marmellata (di fichi e limoni oppure albicocche)
confettini colorati e codette

Preparazione

Tritare le mandorle fino ad ottenere una farina, quindi montare gli albumi a neve ferma insieme allo zucchero unendo anche le mandorle, ma senza fare smontare il composto. Unire l'acqua di fiori d'arancio e poca farina, tanta quanta l'impasto ne necessita per non attaccarsi alle mani.

Adesso stenderne metà allo spessore di un centimetro e ricavare dei biscotti tondi (da scavare leggermente al centro) ed a forma di ciambella. Stendere l'altra metà dell'impasto a mezzo centimetro di spessore, dividendo la sfoglia ottenuta in due parti. Farcirne metà con della marmellata di fichi e limoni oppure di albicocche. Sovrapporre la metà rimasta e premere leggermente, quindi ritagliare il tutto ottenendo delle losanghe.

Decorare sia le losanghe che le ciambelline con dei confettini colorati ed infornate tutti i biscotti a 180°C per 10 minuti. Adesso decorare anche i biscotti tondi scavati con una glassa di zucchero a piacere, quindi completate, anche quì, con dei confettini.

Via | Turismo.it

Foto | Via Pinterest

  • shares
  • Mail