Pardulas: la ricetta originale sarda

Ecco la ricetta delle pardulas sarde: dolcetti dall'inconfondibile aspetto caratterizzati da un ripieno gonfio e dorato

Pardulas: la ricetta originale sarda

Conoscete già le pardulas? La ricetta originale sarda le vuole gonfie e dorate. Sono ripiene di un composto dolce a base di ricotta e così come le seadas, non fanno altro che provocare un repentino aumento dell'acquolina.

Voglia di realizzarle in casa? Seguite la ricetta sottostante, divisa in due fasi, quella relativa alla sfoglia di base e quella che riguarda, invece, il ripieno.

Ingredienti

Per la sfoglia
250 gr disemola rimacinata
acqua qb
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di zucchero
1 cucchiaio colmo di strutto

Per il ripieno
1 kg di ricotta
50 gr di zucchero
100 gr di farina
3 tuorli
scorza grattugiata di un'arancia e di un limone
2 bustine di zafferano

Preparazione

Iniziare dalla sfoglia: in una ciotola capiente mescolare la semola, l'acqua (nella quale si è precedentemente fatto sciogliere lo strutto) e lo zucchero. Impastare fino ad ottenere un composto sodo e liscio. Creare una palla, avvolgerla nella pellicola trasparente e farla riposare mentre si prepara il ripieno.

Fare perdere il siero alla ricotta quindi mescolarla, setacciata, con le uova, lo zucchero, la farina, la scorza degli agrumi e lo zafferano sciolto in uun cucchiaio di latte caldo. Creare delle palline di ripieno da 40 gr ciascuna. Tirare la pasta ottenendo dei dischi sottili di circa 8 cm di diametro.

Farcirli ponendo al centro le palline di ripieno quindi pizzicare i bordi della sfoglia in sei punti fino ad ottenere la classica forma delle pardulas. Fare cuocere in forno caldo a 170°C per 25 minuti circa. Spolverare di zucchero a velo e servire.

Via | Paradisola.it

Foto | Via Pinterest

  • shares
  • Mail