La cottura degli asparagi con la pentola a pressione

cottura degli asparagi con la pentola a pressione

La cottura degli asparagi con la pentola a pressione è un modo semplice e veloce per poter gustare in tempi da record gli asparagi freschi. Chi ha la pentola a pressione può utilizzarla e diminuire drasticamente i tempi di cottura di moltissime ricette, dalle zuppe alle verdure, ma anche minestre di legumi, cereali e riso. Se invece non avete questa pentola potete tranquillamente procedere con la tradizionale cottura degli asparagi, o nel pentolino alto e stretto oppure al vapore.

Lavate gli asparagi e poi con un pelapatate, un raschietto oppure un coltellino ben affilato togliete le parti terrose dei gambi, prestando attenzione soprattutto alla parte finale. Eliminate la parte legnosa e poi dividete gli asparagi a mazzetti legandoli con lo spago da cucina oppure con i nastri in silicone. Prendete la pentola a pressione e disponete sopra il cestello per la cottura a vapore, adagiate sopra gli asparagi, chiudete e cuocete. Quanta acqua mettere? Per una pentola media basteranno 250 ml, per quanto riguarda i tempi di cottura dovete mettere la pentola ben chiusa sul fuoco alto, appena sentirete un sibilo abbassate la fiamma e cuocete per circa 4 – 5 minuti, valutate voi in base alla grandezza degli asparagi e alla quantità che avete messo.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail