La ricetta della faraona alla cacciatora

Secondo piatto a base di carne ricco e gustoso, ecco come preparare la faraona alla cacciatora

La ricetta della faraona alla cacciatora
La faraona alla cacciatora costituisce un secondo piatto particolarmente saporito adatto a completare alla grande un menù a base di carne.

Semplice e, tutto sommato, veloce da realizzare, la ricetta della faraona alla cacciatora non richiede che pochi ingredienti i quali, ben mixati tra di loro, sono capaci di creare un condimento sfizioso ed a prova di scarpetta.

Anche se potrebbe non sembrare, la faraona si presta alla realizzazione di numerose pietanze perfette per ogni occasione, dal pranzo di tutti i giorni a quello delle occasioni importanti, come quello della domenica, da passare in famiglia tutti insieme seduti ad una tavola imbandita.

Tra le ricette a base di faraona questa merita un posto d'onore, non perdete l'occasione per prepararla per i vostri ospiti.

Ingredienti


1 faraona
1 costa di sedano
1 carota
1 cipolla
qualche pomodorino
100 ml circa di vino bianco
olive verdi e nere qb
olio extra vergine di oliva
1 bicchiere di brodo vegetale
sale e pepe
rosmarino

Preparazione

Tagliare la faraona a pezzi quindi lavarla bene ed asciugarla. Predisporre un tegame sul fuoco con poco olio, quindi unire i pezzi di faraona e farli rosolare bene. Prelevarli e tenerli da parte.

Adesso versare in una teglia adatta alla cottura in forno la cipolla, il sedano, la carota ed i pomodorini precedentemente puliti e tagliati a pezzi. Unire la faraona e coprirla con il brodo vegetale caldo, quindi completare con le olive verdi e nere.

Inserire nel forno già caldo a 200 °C, quindi iniziare la cottura. Dopo i primi 20 minuti prelevare la teglia e mescolare la faraona. Continuare per altri 15 minuti unendo, se necessario, ancora poco brodo.

Dopo altri 10 minuti unire il vino bianco, regolare di sale e pepe e porre nuovamente in forno ma questa volta a 250 °C.

Servire la faraona cospargendola con il suo sugo di cottura, oramai denso, ben calda.

Foto | Via Pinterest

  • shares
  • Mail