Il clafoutis di pesche sciroppate con la ricetta facile e veloce

Un dessert al cucchiaio adatto all'estate ma da poter preparare tutto l'anno: ecco il clafoutis di pesche sciroppate

Il clafoutis di pesche sciroppate con la ricetta facile e veloce

Il clafoutis di pesche sciroppate rappresenta la soluzione perfetta per un dessert di fine pasto semplice da realizzare ma goloso come pochi. Ideale da portare in tavola in ogni occasione, si rivela essere gradito praticamente da tutti. Quello che ne viene fuori è un dessert da gustare al cucchiaio umido e delizioso, da poter servire da solo, semplicemente tagliato a fette in appositi piatti da portata, o da poter accompagnare a piacere con un ciuffo di panna montata.

Una variante da poter provare? Il clafoutis di pesche e amaretti, da ottenere semplicemente arricchendo il composto con una decina di amaretti sbriciolati, o il clafoutis di pesche e cioccolato, versione decisamente più allettante, adatta a chi non si accontenti dei semplici dolci alla frutta.

Ingredienti

200 gr di pesche sciroppate
4 uova intere
100 gr di farina 00
200 ml di latte intero
75 gr di zucchero
scorza grattugiata di limone
1 pizzico di sale

Preparazione

Scolare le pesche sciroppate dal loro liquido di conservazione e tagliarle a piacere a pezzetti. Tenerle da parte.

Nel frattempo preparare la pastella mescolando insieme le uova intere e lo zucchero. Montare bene il tutto con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto gonfio e chiaro.

Unire adesso la farina 00, prestando attenzione a non creare dei grumi, il sale e la scorza di limone grattugiata. Ottenuta una pastella fluida, farla riposare per una decina di minuti, quindi porre le pesche all'interno di una teglia imburrata ed infarinata.

Coprirle con la pastella con molta attenzione e trasferire la teglia in forno caldo. Fare cuocere il dolce a 170°C per 30 minuti.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail