Ristoranti: e il servizio?

Oggi volevo più che altro lanciare una provocazione, forse inimicandomi tutti i camerieri e osti che leggeranno il pezzo.

Come è possibile che per ricevere un servizio decente in un ristorante italiano bisogna o essere estremamente fortunati, o scegliere tra i posti più costosi? Diciamoci la verità, nel ristorante medio italiano il “servizio” (che spesso peraltro ci fanno ancora pagare con “strane” addizioni sul conto finale) non sanno neanche cosa sia ma la cosa triste è che molte volte vengono a mancare le basilari regole di buona educazione. Se decido di pagare per mangiare una matriciana, invece di cucinarmela da solo, vorrei che mi fosse servita con gentilezza e non sbattuta davanti al naso come se mi stessero facendo un favore.

In qualsiasi ristorante estero forse la qualità del cibo sarà inferiore ma il cliente, appena entrato, viene subito accolto e accompagnato al tavolo e ogni cameriere risponde con cortesia e sorriso sulle labbra ad ogni sua richiesta o dubbio.

È forse chiedere troppo?

La foto è tratta dal sito: www.viphotels.it

  • shares
  • Mail