La polenta di farro al tartufo per un pranzo appagante

31 Ottobre 2017

Quella della polenta di farro al tartufo è una ricetta laziale con la quale poter ottenere un primo piatto particolarmente profumato ed appagante. Adatta alle stagioni più fredde, non vi aspettate la solita polenta: il piatto si ottiene con il farro in chicchi il quale va fatto cuocere a lungo in acqua bollente insaporita con solo un gambo di sedano.

La polenta di farro romana, le cui calorie non sono neanche così eccessive, può essere completata con salsiccia e funghi, un must in autunno.

Non sottovalutatela in occasione dei pranzi con amici: non si tratta di un piatto economico ma è pronto a conquistare tutti i commensali.
Leggi anche: Polenta di farro: la ricetta facile

Ingredienti

250 gr di farro
50 gr di tartufo nero
1 costa di sedano
1 noce abbondante di burro
1 pizzico di peperoncino
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

Preparazione

Versate all’interno di una pentola capiente 1 lt di acqua ed accendete la fiamma. Aggiungete anche il sedano ed una presa di sale e portate a bollore.

Lavate bene il farro più volte, quindi versatelo nella pentola e fatelo cuocere per 45 minuti circa.

Nel frattempo pulite il tartufo nero e tritatelo al coltello. Versate in una padella sia il burro che circa 80 ml di olio di oliva e fateli scaldare insieme.

Unite il tartufo e fate insaporire: regolate di sale e pepe. Mescolate ancora e spegnete la fiamma: utilizzate per condire il farro oramai cotto e servite subito, ben caldo.Leggi anche: La polenta al sugo di pomodoro per un pranzo appagante

I Video di Gustoblog: Pere al vino rosso – Vasi per cottura sottovuoto