Cucina romana: le puntarelle

Le puntarelle sono uno dei più tipici piatti della tradizione romana. In pochi sanno però che altro non sono che i germogli di un particolare tipo di cicoria: la Catalogna.

Di per sé non sono particolarmente gustose, anzi sono caratterizzate da una vena più che amarognola; la pulitura poi è piuttosto noiosa ( per fortuna spesso al mercato si trovano già pulite).

In realtà ciò che rende questo piatto così appetitoso è la salsa con cui viene condito: un paio di filetti di acciughe tritati, uno spicchio d’aglio, olio, sale ed aceto (o limone) quanto basta…e l’insalata di puntarelle è pronta, perfetta per pulirvi la bocca dall’untuosità di un filetto di baccalà fritto

La foto è tratta dal sito: www.forchettina.it

  • shares
  • Mail