Vini australiani: le terre rosse di Coonawarra

Negli ultimi anni il mercato enologico mondiale è stato letteralmente invaso da vini sudafricani, argentini e soprattutto cileni e australiani.

Se da una parte è vero che molti di questi vini non raccontano il proprio territorio e sembrano fatti inseguendo un modello di vino “mangia e bevi” supermuscoloso e “al gusto di confettura” ma che alla fine risulta piuttosto anonimo e stucchevole, d’altro canto ci sono delle piacevoli eccezioni: è questo il caso di alcuni ottimi Cabernet Sauvignon (Terra Rossa First Growth di Parker Estate) e Syrah ( da quelle parti dicono Shiraz) (Mallea Shiraz di Majella) del distretto di Coonawarra, nello stato del South Australia. Il territorio di tutta questa zona è caratterizzato da un’elevata concentrazione di argilla rossa che dona ai vini una precisa personalità ed un’elegante mineralità.

A Roma si possono trovare ottime bottiglie di vini di Coonawarra da Costantini a Piazza Cavour o all’Enoteca Ferrara a Trastevere. Altrimenti potete acquistarli online qui.

La foto è tratta dal sito: www.totaltravel.com.au

  • shares
  • Mail