La ricetta della focaccia nelle versioni genovese, pugliese e di Recco

Focaccia, che bontà! Nelle sue famose versioni, la focaccia, o schiacciata, è davvero un ottimo e sano spuntino sia per grandi che per i bambini. Ideale anche come antipasto o aperitivo sono mille le riedizioni di questo alimento che vede la sua origine nella notte dei tempi. Pochi ingredienti per la focaccia, semplici e basici, ma una lavorazione che richiede tempo, amore e pazienza. Oggi vedremo insieme tre interpretazioni locali ovvero: la focaccia genovese, quella pugliese e la golosissima versione di Recco. Fatta in casa e consumata appena sfornata è una vera delizia, e conquista i palati di tutti i buongustai.

Focaccia genovese


La ricetta della focaccia nelle versioni genovese, pugliese e di Recco

Per preparare l'antica ricetta della focaccia genovese gli ingredienti sono: 500 gr. di farina , 25 gr. di lievito di birra, 200 ml di olio extravergine d'oliva, 1 cucchiaio raso di sale, 1 cucchiaio raso di zucchero, sale grosso.

Procedimento: partiamo sempre dalla solita fontana di farina, poi sciogliamo lievito e zucchero in mezzo bicchiere d’acqua tiepida e versiamo al centro della fontana. Aggiungere il sale e iniziare ad impastare con cura. Lavorare a lungo in modo da ottenere un impasto elastico ed omogeneo. Coprire accuratamente la pasta e lasciarla lievitare, al caldo per almeno 2 ore. Emulsionare l’olio extravergine di oliva con un po' acqua (alcuni la spruzzano anche un po' di vino bianco). Stendere la pasta e disporla in una teglia unta. Spennellare la superficie con l’emulsione di olio e acqua e lavorarla con i polpastrelli in modo da formare le tipiche fossette. Coprire la teglia con un panno e farla riposare per circa 2 ore o più. Cospargerla di sale grosso e cuocere in forno già caldo alla massima temperatura per circa 15 minuti.

Focaccia pugliese


Ingredienti per la focaccia pugliese: 250 gr di farina 00, 250 gr di farina di semola, 300 ml di acqua, 150 gr di patate, 1/2 cucchiaio di sale, 4 cucchiai di olio evo, 15 gr di lievito di birra, 250 gr di pomodorini, origano, sale.

Come si prepara: In un’ampia ciotola mescolare le due farine, fare un buco al centro e aggiungere la patate bollita schiacciata. Iniziare ad impastare aggiungendo lievito disciolto in 100 ml di acqua appena tiepida. Aggiungere 4 cucchiai d’olio, il sale e man mano la restante farina, fino a quando l’impasto risulterà morbido. Mettere l’impasto ottenuto a lievitare per 2 ore coprendo la ciotola con un canovaccio umido. Stendere poi l’impasto ottenuto sua teglia unta d’olio e modellarla con le mani fino a distribuire l’impasto sulla teglia in maniera omogenea. Tagliare a metà i pomodorini e posizionarli ben benino su tutta la superficie della focaccia. Condire la focaccia pugliese con una spolverata di origano, un pò di sale grosso tritato e un filo d’olio e mettere a lievitare di nuovo per 30 minuti. Infornare in forno già caldo a 200° e cuocere per 25-30 minuti.

Focaccia di Recco

Passiamo infine alla "fugàssa co-o formàggio", la tradizionale focaccia di Recco. Gli ingredienti per questa focaccia sono: 500 gr di farina 00, 250 ml di acqua, 50 ml di olio extravergine, 1 cucchiaino e mezzo di sale, 500 gr di crescenza.

Come si prepara: in una ciotola disporre la farina a fontana e versare l’olio extravergine d’oliva e il sale. Aggiungere man mano l’acqua e lavorare fino a quando l’impasto non risulterà morbido e liscio e poi far riposare l'impasto coperto con un canovaccio per un’ora. Dopo aver lasciato riposare l’impasto, dividerlo in due e stendere su un piano infarinato la sfoglia in maniera sottilissima. Ungere la teglia e adagiare la sfoglia. Tagliare poi la crescenza in piccoli pezzi e distribuirli sulla sfoglia ad intervalli regolari. Tirare una seconda sfoglia e ricoprire lo strato di crescenza. Sigillare bene i bordi della focaccia e cospargere tutto con un filo d’olio e sale. Con le dita pizzicare più punti della pasta formandovi dei fori della grandezza di circa 1 centimetro. Infornare la focaccia al formaggio a 220 gradi in forno già caldo e cuocete per 20 minuti.

Via| Mysia
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail