Ratatouille mon amour

ratatouilleAvete in frigo un po’ di verdure e non sapete come cucinarle? Vi suggerisco un piatto semplice, veloce e gustoso, la ratatouille. Si tratta di una pietanza originaria del Sud della Francia (è difatti tipicamente provenzale, per la precisione nizzarda) a base di ortaggi estivi, che può essere servita come contorno o come antipasto freddo o tiepido, magari accompagnata da del pane bruscato.

La ricetta varia a seconda dei luoghi e dei gusti, ma in genere vengono utilizzati aglio, cipolla, zucchine, melanzane, peperoni, pomodori ed erbe varie (basilico, timo, alloro). Le verdure vengono tagliate a cubetti e rosolate separatamente in olio d’oliva o, in certi casi, tutte insieme in una bella pentola, meglio se di coccio, fino al disfacimento.

La ricetta francese somiglia molto, nel genere, alla nostra caponata. A casa mia, devo dire, la si è sempre chiamata “Fricandò” e il nome mi sta parecchio più simpatico…meno chic!

Su questo blog la trovate in un utilizzo insolito, cioè usata per condire della pasta (formato tubetti) insieme a dei cubetti di feta.

  • shares
  • Mail