La ricetta del Mojito cubano per preparare il cocktail perfetto

Il cocktail Mojito nacque in un piccolo caffè-ristorante, la Bodeguita del Medio, a due passi dalla cattedrale in Calle Emperado a l'Avana. Il locale fondato dalla famiglia Martinez nel 1942 fu frequentato anche da personaggi famosi, tra cui spicca Ernest Hemingway, le cui foto sono gelosamente conservate ancora oggi all'interno del locale. Questo cocktail è divenuto uno dei più famosi, presente in tutti i locali, discoteche, bar, cene estive casalinghe e feste varie. Potremmo spiegarci tale successo per la facilità della preparazione, la semplicità nel reperire gli ingredienti e l'eccellente riuscita assicurata, ma anche forse per il costo non eccessivo. E' rinfrescante e moderatamente digestivo.

Gli ingredienti che ci occorrono per preparare un buon Mojito sono: 5-6 cl di rum chiaro, il succo di un lime, un rametto di menta ed alcune foglioline, un cucchiaino di zucchero di canna, ghiaccio e soda water q.b. Nel bicchiere tumbler medio mettete il succo del lime, lo zucchero ed un po' di soda.

Sciogliete lo zucchero mescolando bene. Aggiungete la menta e la buccia del lime e pestate in modo da far fuoriuscire gli olii essenziali. A questo punto aggiungete il rum ed il ghiaccio ed il rametto di menta. A completare la soda water. Mescolate bene.

Una variante interessante prevede l'aggiunta di alcune gocce di Angostura Bitter, del rum ambrato al posto di quello chiaro, e di due cucchiai di zucchero di canna.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail