La ricetta base per la tapioca

La ricetta base per la tapioca

Prima di passare alla ricetta base per la tapioca vorrei spendere giusto due parole riguardo questo alimento così insolito, almeno ai miei occhi, prima di conoscerlo. Si presenta, dopo la cottura, come tante piccole palline semi trasparenti e gelatinose e si ricava dalla radice della manioca, una pianta originaria del Sudamerica e dell'Africa. La tapioca non è altro che la fecola della manioca e si può utilizzare in diverse maniere. Io l'ho aggiunta in passato ad un mix di cereali e verdure varie e ne ho creato un'insalata sfiziosa. Trova la sua collocazione anche in diversi dolci come budini e pudding, e viene spesso associata al cocco, come nel caso di questa ricetta che ho scelto di arricchire con il suo latte e con dello zucchero, per creare la base di un budino che potete personalizzare a vostro piacimento. La tapioca può essere anche utilizzata in veste di addensante naturale e non contiene glutine, oltre ad essere altamente digeribile. Ecco la ricetta base per prapararla.

Ingredienti: 120 g di tapioca, 500 ml di acqua, 130 g di zucchero, 250 ml di latte di cocco, 1 pizzico di sale.

Procedimento: mettere la tapioca a bagno in abbondante acqua tiepida. Tenerla a mollo per un'ora al termine della quale scolarla. Versare in una pentola l'acqua e portarla a bollore, aggiungere la tapioca, lo zucchero, il sale ed il latte di cocco. Farla cuocere fino a quando non assume il suo aspetto caratteristico di colore trasparente. Condirla a piacere con frutta mista.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail