I muffin alle carote con la ricetta di Marco Bianchi

29 Giugno 2018

I muffin alle carote di Marco Bianchi rappresentano una ricetta sana ma golosa, a base di ingredienti ricercati. Finalmente dei muffin alle carote senza mandorle (egregiamente sostituite dalle nocciole) pronti a soddisfare la voglia di qualcosa di diverso dal solito per la colazione.

I muffin alle carote senza uova e senza burro che ne vengono fuori sono sicuramente più leggeri del solito e pronti a regalare piacevoli sensazioni ad ogni morso.

Una volta pronti, immergeteli a piacere in una glassa molto semplice insaporita con un pizzico di pepe, che fa la differenza.
Leggi anche: I muffin con carote e mandorle con la ricetta di Cotto e Mangiato

Ingredienti

    250 gr di carote grattugiate
    100 gr di farina integrale
    130 gr di farina di semola integrale di grano duro rimacinata
    250 gr di yogurt
    3 cucchiai di sciroppo di acero o miele
    50 gr di zucchero di canna integrale
    5 cucchiai di olio evo leggero oppure girasole
    100 gr di nocciole tritate
    2 cucchiaini di lievito
    1 pizzico di cannella

Per la glassa

    6 cucchiai di zucchero a velo integrale
    2 cucchiai di acqua
    1 pizzico di pepe

Leggi anche: Muffin di carote e noci, la merenda sana e dolce per i bambini

Procedimento

Versate in una ciotola gli ingredienti in polvere, ovvero la farina integrale, quella di semola integrale di grano duro rimacinata, lo zucchero, il lievito, la cannella e le nocciole tritate. In una ciotola a parte lavorate lo yogurt, lo sciroppo d’acero e l’olio.

Riunite il tutto nella stessa ciotola e mescolate bene unendo anche le carote. Ottenuto un impasto omogeneo, trasferitelo negli appositi stampini riempiendoli per 2/3, quindi fate cuocere in in forno statico a 180 gradi per 25 minuti.

Una volta cotti, tirateli fuori dal forno e fateli raffreddare, quindi immergetene la superficie in una glassa ottenuta facendo sciogliere lo zucchero in acqua tiepida ed unendo un pizzico di sale.

Photo | iStock

I Video di Gustoblog: Regione Umbria Brand, una terra ricca di tempo – Cucina tipica Umbra