Confettura di peperoncini, la ricetta facile

La ricetta della confettura di peperoncini è una preparazione tipica della cucina calabrese, una salsina deliziosa che potete accompagnare con formaggi e crostini.

Confettura di peperoncini

La confettura di peperoncini è una conserva tipica della tradizione calabrese, un piatto piccante e versatile che si può accompagnare ai formaggi oppure alle bruschette e ai crostini di pane. Della ricetta della confettura di peperoncini ne esistono diverse versioni, c’è chi la prepara solo con i peperoncini e chi stempera il sapore piccante con i peperoni, in modo da renderla un po’ più versatile, noi vi proponiamo quest’ultima in modo che possiate gustarla con più facilità.

Ingredienti


    150 gr di peperoncini rossi piccanti
    800 gr di peperoni rossi
    450 gr di zucchero
    30 ml di aceto di vino bianco
    1 pizzico di sale

Preparazione


Lavate i peperoncini, puliteli e togliete i semini, poi tagliateli a pezzettini. Pulite i peperoni, tagliateli a metà e togliete semi e filamenti e tagliateli a listarelle.

Mettete peperoni e peperoncini in una ciotola, aggiungete lo zucchero, un pizzico di sale e l’aceto di vino, mescolate e poi coprite con la pellicola trasparente e fate macerare per almeno due ore. Se riuscite a organizzarvi potete far macerare il composto anche tutta la notte.

Versate il composto in una pentola con il fondo spesso, aggiungete circa 100 ml di acqua e cuocete la vostra confettura a fuoco dolce per 30 minuti da quando inizia a bollire. Fate la prova del piattino e valutate la consistenza della vostra confettura.

Dividete la marmellata nei vasetti sterilizzati, chiudeteli e fateli raffreddare capovolti in modo da creare il sottovuoto.

La confettura di peperoncini potete utilizzarla per l’aperitivo, per accompagnare formaggi stagionati e semi stagionati, creare piccoli burger e panini, tramezzini e come salsina per insaporire le verdure crude.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail