Lo strudel di cipolle con la ricetta di Benedetta Parodi

Ottimo per una cena veloce e poco impegnativa, lo strudel di cipolle di Benedetta Parodi può rappresentare la giusta soluzione per un pasto last minute

Lo strudel di cipolle con la ricetta di Benedetta Parodi Lo strudel di cipolle - più che di Benedetta Parodi di Fiammetta Cicogna in realtà - è una preparazione rustica di grande gusto. Si adatta ad un pranzo o ad una cena veloci, nonché ad un pasto fuori casa, in ufficio magari.

Questo strudel salato altro non è che della pasta sfoglia ripiena di cipolle, olive, uvetta e poco altro che farà la felicità dei presenti in occasione di un buffet. E' ottimo sia caldo che freddo, e si può servire semplicemente tagliato a fette insieme ad una ricca insalata mista.

Per facilitarne la preparazione è consigliabile utilizzare della pasta sfoglia rettangolare, più consono alla preparazione di rotoli e strudel.

Ingredienti


3 cipolle
3 acciughe
olio di oliva qb
acqua qb
pinoli qb
olive taggiasche qb
uvetta qb
1 rotolo di pasta sfoglia
1 tuorlo
latte qb

Procedimento

Versate in una padella dell'olio di oliva ed unite le alici. Fate insaporire bene. Una volta caldo l'olio, unite le cipolle precedentemente sbucciate e tagliate a fette sottili. Fatele stufare su fiamma media: dovranno cuocere senza diventare croccanti. Unite adesso anche le olive taggiasche e l'uvetta, e fate cuocere ancora per qualche minuto.

Fate dorare i pinoli in una padellina a parte ed uniteli nella padella precedente. Spegnete la fiamma e fate appena intiepidire. Stendete la pasta sfoglia rettangolare su un piano e versate su metà di essa il composto appena preparato. Chiudetela a libro sigillando bene i bordi con i rebbi di una forchetta e spennellatelo bene in superficie con il tuorlo sbattuto con poco latte. Infornate a 180°C per 40 minuti. Lo strudel dovrà risultare dorato in superficie.


Photo | iStock

  • shares
  • Mail