Come preparare i fichi caramellati al vino rosso

Un dessert facile da realizzare con la frutta di stagione e pochi altri ingredienti. Serviteli alla fine dei pasti, riscuoteranno grande successo

Come preparare i fichi caramellati al vino rosso Oltre ad essere semplicissima seppur lunga, la ricetta dei fichi caramellati al vino rosso ci permette di preparare una vera chicca. Un dolce a base di frutta di stagione paticolarmente intrigante per via dello sciroppo denso che lo caratterizza unitamente alla combinazione di sapore perfetta che va a crearsi con il vino rosso.

Indicati per tutta una serie di utilizzi, i fichi cotti nel vino possono essere gustati da soli o andare ad arricchire coppe di gelato, dessert al cucchiaio come panna cotta e budini o, ancora, torte e crostate (usateli come decorazione finale). Se ne avete a dispozione, non potete non provarli in questa ricetta super golosa.

Ingredienti


1 kg di fichi freschi
300 ml di vino rosso
200 gr di zucchero
vaniglia o cannella a piacere

Preparazione



Lavate bene i fichi ma senza sbucciarli. Prediligete quelli maturi ma allo stesso tempo compatti. Asciugateli bene e posizionateli all'interno di un tegame abbastanza ampio l'uno accanto all'altro senza che risultino sovrapposti. Cospargeteli con lo zucchero versandolo a pioggia in maniera omogenea, quindi irrorateli con il vino rosso. Accendete la fiamma e fateli cuocere a fiamma molto bassa senza il coperchio. Abbiate cura di non girarli nel frattempo. Ci vorrà almeno un'ora di cottura: saranno pronti quando il liquido all'interno del tegame avrà assunto la consistenza di uno sciroppo denso (caramello) ed i fichi saranno diventati morbidi. E' possibile aromatizzare i fichi a piacere con della cannella in polvere o con dei semini di vaniglia. Una volta pronti lasciateli intiepidire e, una volta freddi o ancora tiepidi, prelevateli dalla padella e utilizzateli a piacere.


Photo | iStock

  • shares
  • Mail