La ricetta dei funghi champignon fritti in pastella

Autunno è sinonimo di funghi: nonostante gli champignon siano reperibili tutto l'anno, ecco come utilizzarli in una ricetta sfiziosa

La ricetta dei funghi champignon fritti in pastella Cucinare i funghi durante l'autunno è quasi un obbligo. Prodotti di stagione, sarebbe un vero peccato non poterli assaporare. La ricetta dei funghi champignon fritti in pastella rientra tra quelle più amate: mette d'accordo grandi e bambini. Se i funghi porcini fritti sono allettanti, gli champignon non sono da meno: la pastella regala loro una crosticina croccante e dorata da far perdere la testa, a patto che siano gustati ben caldi (occhio alle ustioni, l'interno può essere incandescente).

I funghi fritti in pastella si possono gustare in ogni occasione e risultano adatti sia all'antipasto che al secondo piatto: in ogni caso vanno a ruba. Questi, in particolare, sono degli champignon fritti senza uova: la pastella è a base di farina, acqua e poco altro, ma non ve ne accorgerete neanche. Ed allora, se siete curiosi di sapere come si friggono gli champignon, continuate a leggere.


Ingredienti


10 funghi champignon grandi
farina 00 qb
acqua qb
pangrattato qb
sale e pepe
olio di semi qb

Preparazione

Versate in una ciotola della farina 00 setacciata con un setaccio a maglie fitte. Create una fontana al centro e versate, a filo, l'acqua continuando ad incorporarla fino ad ottenere una pastella piuttosto densa. Regolate di sale e pepe. In una ciotola dalle pareti basse versate del pangrattato. Pulite bene i funghi e tagliateli a fette non troppo sottili. Passateli dapprima nella pastella ricoprendoli bene, quindi nel pangrattato. Scrollate quello in eccesso e teneteli da parte. In una padella antiaderente versate abbondante olio di semi e fatelo scaldare, quindi unite i funghi e fateli friggere, pochi per volta, fino a doratura. Scolateli su carta assorbente, salateli e serviteli ben caldi.


Photo | iStock

  • shares
  • Mail