Il mascarpone: un formaggio..."non formaggio"

Come ingrediente base di dolci e creme, il mascarpone può essere veramente una cosa deliziosa…sempre per chi non ha problemi di linea (visto che i grassi presenti superano il 60%), altrimenti il suo consumo può generare un sentimento misto di colpevolezza e depressione…

Questo burroso prodotto prende il nome dal termine mascarpa o maschera, che nei dialetti lombardi indica una sorta di ricotta; tecnicamente,secondo la legge italiana, non può essere considerato un formaggio poiché non è a base di latte ma è composto da panna pura cagliata con acido citrico o tartarico.

La produzione industriale ha reso anche questo prodotto anonimo e meno caratteristico. Tradizionalmente però il sapore era ancora più avvolgente e delicato; al posto dell’acido citrico veniva usato l’aceto di vino bianco ed il prodotto doveva essere consumato fresco, altrimenti si sarebbe inacidito in pochi giorni.

Per chi ha la fortuna di assaggiare un mascarpone artigianale, gli consiglio di provarlo accompagnandolo a qualche profumato liquore, per un fine-pasto indimenticabile…

La foto è tratta dal sito: www.onlinecooking.net

  • shares
  • Mail