La ricetta dei fagiolini lessi con patate per un contorno leggero

Ricetta dei fagiolini lessi con patate

I fagiolini detti anche fagioli mangiatutto, cornetti o tegolini, appartengono alla famiglia dei fagioli di cui a maturazione si mangia l'intero baccello. Vi sono due modi per verificare la freschezza di questo prodotto e garantire, quindi, la buona riuscita del piatto che, proprio perchè semplice, deve puntare su ottimi ingredienti: il colore brillante, il rumore secco emesso al momento della spezzatura e la totale assenza dei filacci. I fagiolini sono un fondamentale ingrediente per primi dietetici, perché a basso contenuto di grassi e ricchi di fibre, e secondi completi.

Sono ottimi se serviti con burro, raffinati se accompagnati con foglie di menta. Nella mia dieta non mancano mai e nemmeno in quella delle mie bambine e li preferisco ad insalata con le patate, cosi come faceva mia mamma e mia nonna prima di lei.

Gli ingredienti che occorrono per il nostro contorno, contando mediamente quattro persone, sono quelli di seguito indicati: 400 gr di fagiolini freschi verdi, 4 cucchiai di olio extra vergine di oliva, sale q.b., 6 patate, 1 spicchio di aglio, aceto balsamico e prezzemolo a piacere.

Per preparare il piatto di oggi mondare i fagiolini tagliando le estremità utilizzando un coltello o, se preferite, le mani. Se dovesse capitare tirate via l'eventuale filo. Sciacquare sotto acqua tiepida corrente i fagiolini e farli cuocere. Potete scegliere la cottura ad acqua, avendo cura di metterne poca e immergere i fagiolini solo quando è in ebollizione, per evitare la dispersione di proteine, calcio, magnesio, potassio in essi contenuti oppure quella a vapore, personalmente preferita, che oltre a garantire la maggior conservazione delle suddette sostanze, conferisce al piatto maggior croccantezza e gusto. Cuocete per 15 minuti circa e scolateli al dente. Contemporaneamente sciacquate le patate novelle e mettetele a cuocere in acqua fredda e salata per almeno 20 minuti, verificandone la cottura con una forchetta. A cottura ultimata scolate i fagiolini ponendoli nel piatto di portata, unitamente alle patate opportunamente pelate. Per chi gradisce, tritare finemente l'aglio e prezzemolo e aggiungere al composto. Condire e servire a piacimento.

Se dovessero avanzarvi dei fagiolini freschi, vi consiglio di congelarli procedendo dapprima a spuntarli e sbollentarli per qualche minuto, seguendo poi a farli raffreddare e riporli in sacchetti nel congelatore. In tal modo possono essere conservati per mesi.

Foto | flickr

  • shares
  • Mail