La ricetta della piadina senza strutto da fare in casa


Sapore di Romagna, oggi, sulla nostra tavola. Le piadine sono qualcosa di unico, ma davvero buone si possono mangiare solo in loco… a meno che non impariamo a farcele da soli! Ecco la ricetta per prepararle senza strutto, leggere e quindi ideali per tutti. Per il condimento scatenate pure la fantasia, io le preferisco con crudo e fontina.

Cosa vi occorre per 4 piadine: 400 g di farina, 40 g di burro, 5 g di bicarbonato oppure una busta di lievito, sale e acqua q.b.

Come si prepara: sciogliete il burro a bagnomaria, unite la farina e una presa di sale e impastate, unendo abbastanza acqua fino a ottenere un impasto morbido e liscio. Unite alla pasta il bicarbonato sciolto in un dito di latte oppure il lievito in polvere e formate una palla che lascerete a riposare coperta da un telo per almeno un’ora. Dividete l’impasto in 8 palline, stendetele con il mattarello e cuocetele sul testo oppure su una padella di ghisa liscia ben calda. Quando sulla superficie della piadina si formano le bolle, rompetele con i rebbi di una forchetta e giratela per cuocerla dall’altra parte aiutandovi con una paletta.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail