I peperoni in padella da saltare con le patate per un contorno gustoso

Oggi vi propongo la ricetta per un semplice contorno, facilissimo da preparare e ricco di gusto a base di peperoni e patate; le cucineremo saltandole in padella, metodo di cottura che conferisce a tutti i piatti a base di verdura un sapore molto più gustoso ed intenso. La scelta di ortaggi freschi è fondamentale ed assicura la riuscita di questo contorno che soddisferà anche i palati più esigenti.

Sfruttate quest'ultime giornate d'estate per trovare ancora degli ottimi peperoni che, accompagnati con le patate, saranno esaltati in tutta la loro dolcezza; vi consiglio di sceglierli rossi e gialli e abbastanza maturi, la cottura risulterà così meno difficile e più veloce e, se amate i sapori più delicati, potrete scegliere di abbinarvi le patate novelle, piccoli ortaggi dal sapore delicato.

Ingredienti per 4 persone: 2 peperoni rossi medi, 2 peperoni gialli medi, 2 patate di media grandezza (o 5 patate novelle), 1 spicchio d'aglio, 1 mazzetto di prezzemolo fresco tritato, origano in polvere, olio evo, sale, pepe.

Preparazione: sbucciate le patate, lavatele e riducetele a dadini della dimensione che preferite: ovviamente più piccoli saranno, più veloce risulterà la cottura; eliminate il picciolo dai peperoni e privateli dei semi interni, poi tagliateli a listarelle. In una capiente casseruola, rosolate lo spicchio d'aglio nell'olio extravergine d'oliva; quando sarà dorato eliminatelo ed unite i dadini di patate, lasciatele dorare su ogni lato a fuoco vivace, poi abbassate la fiamma ed unite i peperoni, mescolate amalgamando bene il tutto e proseguite la cottura a fuoco lento coprendo la pentola con un coperchio e mescolando di tanto in tanto. Dopo 20 minuti testatene la cottura, se le patate dovessero essere ancora troppo dure, aggiungete un pò d'acqua e ricoprite la pentola lasciando cuocere per altri 5/8 minuti; a cottura ultimata, alzate la fiamma ed unite sia l'origano che il prezzemolo tritato, aggiustate di sale e pepe e saltate tutte le verdure per un paio di minuti. Potete servie questo contorno appena fatto ma vi assicuro che sarà buono anche freddo!

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail