Humulus lupulus…il lupo dei salici

19 Settembre 2007

La curiosità più interessante di questa pianta riguarda l’etimologia del nome, dal latino lupulus, diminutivo di lupus (lupo).

La pianta era considerata così pericolosa per alcuni alberi da essere paragonata a un lupo. Plinio chiamava il luppolo “lupo dei salici”, dopo aver notato come esso si arrampicava su questi alberi, prosciugandoli della loro linfa e facendoli seccare in breve tempo.

Fino al IX secolo il luppolo non era ancora utilizzato come ingrediente conservante e aromatizzante della birra ma era diffuso come erba medicinale, soprattutto per le sue proprietà lassative. In alcuni paesi si pensava addirittura che conciliasse il sonno e veniva usato come imbottitura per i cuscini!

Senza dubbio lo preferiamo ora come additivo naturale di una rinfrescante lager

La foto è tratta dal sito: www.nutrirsibene.eu

I Video di Gustoblog: Top 6 Beers for Christmas | The Craft Beer Channel