La ricetta originale della bisciola valtellinese da fare a Natale

Direttamente dalla Valtellina ecco la bisciola, equivalente del panettone da preparare in occasione delle feste natalizie

La ricetta originale della bisciola valtellinese da fare a Natale La bisciola valtellinese, o pan de fich, altro non è che l'equivalente del panettone in Valtellina. Un dolce alto e morbido pieno zeppo di fichi secchi, noci ed altra frutta, che si collega alle feste natalizie. La ricetta della bisciola a lunga lievitazione si realizza con il lievito madre (a differenza del procedimento che trovate sotto): quello che ne viene fuori è un dessert dalle innumerevoli calorie, come del resto la stragrande maggioranza dei dolci tradizionali di Natale, ma vale assolutamente prepararlo. Inutile sottolinearne il profumo sprigionato in cottura.

Interessante è la storia della bisciola valtellinese. Si racconta che, prima di completare la Prima campagna d'Italia, Napoleone Bonaparte si sia fermato in Valtellina e qui abbia chiesto ad un cuoco di preparargli un dolce tipico. Costui, con quanto a disposizione, sfornò proprio un pane dolce lievitato che, in pochi anni, divenne un simbolo del Natale. La bisciola fatta in casa regala grandi soddisfazioni: se avete in mente di prepararla, seguite la ricetta originale che trovate sotto.

Ingredienti


100 gr di latte intero
2 uova
40 gr di burro
40 gr di zucchero
200 gr di farina bianca
1/2 bustina di lievito
1 pizzico di sale
scorza grattugiata di 1 limone
100 gr di noci
20 g di pinoli
100 gr di uva sultanina
60 gr di nocciole
150 gr di fichi secchi

Preparazione

Iniziate la preparazione versando all'interno di una ciotola il latte, un uovo, il burro morbido, lo zucchero, la farina setacciata e mescolata con il lievito ed il sale.Impastate bene il tutto con le mani o con un'impastatrice, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo ma morbido. Unite quindi la scorza appena grattugiata di un limone, l'uvetta, i pinoli, e noci, nocciole e fichi secchi tritati grossolanamente. Impastate ancora. Trasferite quanto ottenuto su un piano infarinato dandogli una forma allungata. Ponetelo su una teglia da forno rivestita di carta forno. Praticate sopra il dolce dei taglietti trasversali e spennellate con l'uovo rimasto sbattuto leggermente con una forchetta. Trasferite in forno caldo a 170°C circa e fate cuocere la bisciola per 35 minuti. Una volta pronto il dolce, tiratelo fuori dal forno, fatelo intiepidire, quindi tagliatelo a fette e gustatelo a piacere con un tè caldo.


Via | Bormio.info
Photo | iStock

  • shares
  • Mail