Bevande esotiche: Mate

25 Settembre 2007

La bevanda nazionale uruguaiana è molto diffusa anche in Argentina, Paraguay, Brasile meridionale e in alcune zone della Bolivia e del Cile. Si tratta di un infuso preparato con le foglie essiccate e triturate della Yerba Mate, una pianta originaria del continente sudamericano.

Sebbene questa bevanda oggi venga preparata spesso con sacchetti come quelli del , trovo molto più interessante l’aspetto rituale che accompagna la tradizionale bevuta collettiva del Mate, la Mateada: tutti i “bevitori” utilizzano la stessa tazza, opportunamente riempita con le foglie essiccate e sminuzzate su cui, il cebador, un vero e proprio “maestro di cerimonie”, ha versato l’acqua bollente. È lo stesso cebador a far passare di mano in mano la tazza ed il liquido viene quindi bevuto tramite una cannuccia metallica, la bombilla.
In Uruguay e in Argentina, il consumo di Mate è diffuso quanto il caffè espresso in Italia.
Il sapore è piuttosto aromatico e abbastanza amaro; personalmente l’ho trovato molto simile al tè verde, con una leggera sensazione tannica.

La foto è tratta dal sito: www.jupiterimages.com

I Video di Gustoblog: 3 MODI PER CUOCERE LE CASTAGNE – How to Cook Chestnuts