La ricetta della crema di peperoni per crostini col Bimby

Adatta ad aperitivi ed antipasti sfiziosi, la ricetta della crema di peperoni si prepara con il robot in poche mosse

La ricetta della crema di peperoni per crostini col Bimby La ricetta della crema di peperoni per crostini col Bimby, è ideale, in realtà, per tutta una serie di utilizzi.

Perfetta come condimento di spaghetti & Co. (la pasta risottata con crema di peperoni è da provare), gnocchi e riso, si può utilizzare anche per antipasti estivi sfiziosi.

Si può spalmare sulle fette di pane tostato per dare vita a delle semplici ma gustose bruschette, come ripieno di vol au vent e persino come farcia di panini o tramezzini. Tra gli usi, c'è quello per la carne: si presta ad arricchire semplici fettine cotte sulla griglia, ad esempio.

Questa crema di peperoni da conservare nel frigo dura qualche giorno se all'interno di un vasetto di vetro ben chiuso, anche se è talmente semplice da preparare che può essere fatta, di volta in volta, e gustata sul momento avendola sempre fresca. Con i peperoni rossi o con quelli gialli, il risultato è comunque garantito. Ecco come portarla in tavola.

Ingredienti

3 peperoni rossi
2 spicchi di aglio
3 cucchiai colmi di olio di oliva
2 pizzichi di sale
3 foglie di prezzemolo

Preparazione

Lavate bene i peperoni, eliminatene il peduncolo e tagliateli a metà. Prelevate i semi ed i filamenti per pulirli perfettamente. Teneteli da parte.

Adesso versate nel boccale del Bimby gli spicchi di aglio che avrete sbucciato e tagliato a pezzetti. Unite l'olio e fate soffriggere.

Riprendete i peperoni, tagliateli a pezzi e fateli cuocere per 25 minuti a velocità 2 antiorario a 100 gradi. Attendete che gli ortaggi si siano completamente cotti, quindi frullateli a velocità 7-8 per 30 secondi circa. Controllate la consistenza ed eventualmente frullate ancora per qualche secondo per ottenere una crema liscia.

Prelevate quanto ottenuto dal boccale del Bimby con l'aiuto di una spatola e conservate in una ciotola. Utilizzate subito o conservate in frigo.

Photo | iStock

  • shares
  • Mail