Gli spaghetti con la 'nduja per palati coraggiosi


C'era una volta un bel vasetto color rubino adagiato da qualche mese nel fondo della dispensa a causa della sua "potenza piccante", un vero e proprio concentrato gastronomico del sud Italia racchiuso in pareti di vetro. Un giorno decisi di tirarne fuori una pasta pronta a riscaldare una fresca serata parigina, e il risultato potete vederlo in foto. Per coloro che avessero voglia di testare una variante eccovi il link giusto. I palati delicati invece, sono pregati di astenersi, per il loro bene naturalmente!

Ingredienti (per 4 persone tolleranti al peperoncino): 400 gr di spaghetti, meglio se trafilati al bronzo o comunque un po' ruvidi, 4 cucchiaini di 'nduja calabrese, 2 scalogni, 20 gr di burro, sale grosso.

Preparazione. Portare a bollore una grande pentola d'acqua per la pasta. Nel frattempo affettare lo scalogno e tritarlo finemente, metterlo ad imbiondire con il burro in una padella. Stemperare all'interno del trito ormai dorato la 'nduja, avendo cura di amalgamare il tutto aggiungendo un po' d'acqua bollente. Abbassare la fiamma e lasciar sfrigolare ancora. Far cuocere gli spaghetti molto al dente, scolarli grossolanamente conservando una parte del liquido di cottura e metterli ad insaporire nella salsa. Saltare per qualche minuto aggiungendo due mestoli d'acqua degli spaghetti. Servire immediatamente e gustare con un buon bicchiere di rosso sincero.

Immagine da Flickr

  • shares
  • Mail