Gambero Rosso 2008, ecco i ‘Bar d’Italia’

Non solo ristoranti sulla mitica guida del Gambero Rosso che tra poco sarà in commercio con l’edizione 2008: un intero volume, infatti, sarà dedicato ai ‘Bar d’Italia’.

Dieci euro il prezzo per circa 384 pagine che incoronano il Piemonte come migliore regione d’Italia dove poter ordinare una consumazione mordi e fuggi: ben sei sono i locali presenti (quattro nella sola Torino) nella top twenty, premiati con tre tazzine e tre chicchi. Già, perché il criterio principe utilizzato dai curatori nel giudizio, è quello della qualità del caffé, oltre alla capacità di rinnovarsi e a quella di diventare luogo d’aggregazione, punto di riferimento per la comunità.

Sul podio salgono il Balzer di Bergamo (medaglia d’oro), il Baratti&Milano di Torino (d’argento) e il Biasetto di Padova (bronzo); premio speciale Illy per il miglior bar dell’anno al Caffè Sicilia di Noto, in provincia di Siracusa.
Ultima curiosità: in Italia c’è un bar ogni 400 persone: in Europa ci supera solo la Spagna.

  • shares
  • Mail