Gnocco fritto, la ricetta originale modenese

Ecco a voi il protagonista assoluto degli aperitivi emiliani: ecco come si prepara l'originale gnocco fritto

Gnocco fritto, la ricetta originale modenese Alzi la mano chi non conosce lo gnocco fritto! La ricetta originale modenese ci regala un antipasto super sfizioso, base di appaganti aperitivi in compagnia e non solo.

Rombi di pasta di pane fritti e dorati da accompagnare con salumi e formaggi o qualsivoglia altro condimento, per ottenere uno gnocco fritto perfetto, morbido e gonfio non è necessario mettere in pratica chissà quali accorgimenti, basta semplicemente seguire le istruzioni ed il procedimento che trovate di seguito.

Chi proprio non lo ama, può preparare la ricetta dello gnocco fritto senza strutto sostituendolo con burro e/o olio di oliva. Il risultato sarà altrettanto buono, così come potrebbe esserlo lo gnocco fritto con pasta per pizza, escamotage riservato a chi vada di fretta ma non voglia rinunciare alla sua buona dose di appagamento a tavola.

Una volta cotto, come conservare il gnocco fritto? In realtà, come tutti i fritti, è bene consumarlo sul momento. Al massimo lo si può porre all'interno di un contenitore ricoperto da carta assorbente da cucina, ma il rischio è quello di farlo ammorbidire troppo.

Ecco come prepararlo con la ricetta tradizionale.

Ingredienti


1 kg di farina 00
1/2 lt di acqua
40 gr di lievito di birra fresco
140 gr di strutto
1 cucchiaio di zucchero
olio di semi di girasole qb
sale qb

Procedimento

Spezzettate il lievito di birra e trasferitelo in una ciotola. Copritelo con acqua tiepida ed aggiungete lo zucchero. Mescolate ed unite uno/due cucchiai di farina.

Ottenuta una pastella, fatela lievitare per 10 minuti. Crete una fontana con la farina rimasta e versate al centro il composto con il lievito. Unite al centro anche lo strutto mentre sui bordi il sale. Impastate bene, create una palla e fate lievitare per 4 ore.

Trascorso questo lasso di tempo, riprendete l'impasto e stendetelo ad uno spessore di 1/2 cm.

Tagliatelo ottenendo dei rombi e fateli friggere in olio bollente fino a completa doratura.

Scolateli su carta assorbente e fateli asciugare, quindi gustateli con salumi e formaggi.

Photo | iStock

  • shares
  • Mail