La ricetta del tipico minestrone triestino

Come preparare in casa la jota, il tipico minestrone triestino perfetto per fare un pieno di salute

La ricetta del tipico minestrone triestino

Si chiama jota, ed è il tipico minestrone triestino. Molto più che una semplice zuppa di verdure miste, è un corroborante piatto unico ricco e gustoso.

Crauti freschi, fagioli e patate sono gli ingredienti principali che, sapientemente cotti, vanno a costituire la base di una pietanza da gustare ben calda, specie all'arrivo dei primi freddi.

Piatto di origine povera, la jota triestina, chiamata jote in dialetto locale, è pronta a regalare una botta di vita. Da insaporire a piacere con carne di maiale, la ricetta che trovate sotto è, di base, vegetariana, ma risulta appagante come poche: le calorie non si contano, ma non potrebbe essere altrimenti data la presenza di patate e fagioli, alimenti per loro natura altamente sazianti.

Se siete a corto di tempo, potete sempre dare una possibilità allo jota con fagioli in scatola: sarà molto più veloce da preparare e non dovrete neanche ricordarvi di mettere a bagno in acqua fredda i legumi il giorno precedente. Ecco come si prepara in poche mosse il tipico minestrone triestino.

Ingredienti


500 gr di crauti acidi
200 gr di fagioli
4 patate
2 foglie di alloro
cumino
4 spicchi di aglio
sale
pepe
olio
farina

Preparazione

Mettete i fagioli a bagno la sera prima in acqua fredda. Il giorno seguente, fate rosolare l'aglio in un tegame fino a quando risulta dorato.

Prelevatelo e unite i crauti. Copriteli a filo con acqua e mentre questi cuociono con cumino, sale e pepe per circa 30 minuti, in una pentola a parte fate cuocere i fagioli ben scolati nel brodo vegetale con aggiunte 2 foglie di alloro.

Fate cuocere per circa 1 ora su fiamma bassa. Unite le patate a pezzetti e fate cuocere ancora per 15 minuti. Allontanate dalla fiamma e frullate fino ad ottenere una crema.

Unitela alla pentola contenente i crauti e mescolate. Fate soffriggere a parte gli spicchi di aglio rimasti, ben schiacciati, in poco olio. Prelevateli e aggiungeteci la farina.

Ottenuto un roux, unite alla minestra e mescolate. Regolate di sale e pepe e guarnite con dei crostini di pane.

Via | Trieste.com

  • shares
  • Mail