Gin tonic, dosi e ricetta

La ricetta per fare facilmente il Gin tonic in casa: perfetto per un aperitivo con gli amici, ecco ingredienti e procedimento

Gin tonic, dosi e ricetta Tra i long drink più amati di sempre, il gin tonic è una di quelle bevande alcoliche che ha come ingrediente base il gin. La storia del gin tonic fonda le sue radici durante il Settecento. Rilanciato durante gli anni '90 continua, ancora oggi, a riscuotere consensi.

La ricetta e le dosi di un perfetto gin tonic variano leggermente da versione a versione: gli ingredienti, però rimangono i medesimi. Gin di ottima qualità ed acqua tonica oltre che una immancanbile fettina di limone. Il gin tonic viene solitamente preparato nel bicchiere nel quale, poi, viene bevuto. Questo è alto e stretto, anche se nulla vieta di variare.

Caratterizzato da un sapore deciso, i gradi del gin tonic si aggirano sui 17° rendendolo, così, un cocktail piuttosto strong.
Tra gli abbinamenti del gin tonic c'è quello con i formaggi, specie quelli alle erbe. Si sposa bene anche con alcune spezie: il gin tonic aromatizzato con il ginepro ed il rosmarino sono tra i più classici, ma ottimo è anche quello al pepe rosa. Altrettanto sfizioso è, infine, il gin tonic con il cetriolo al posto del limone. Long drink da poter fare ad occhi chiusi, ecco la ricetta semplicissima.

Ingredienti del gin tonic


Gin
acqua tonica
qualche spicchio di limone o lime
ghiaccio


Preparazione del gin tonic

Per la preparazione del drink tenete in considerazione un rapporto di 2: 5. Utilizzate, quindi, 2 parti di gin per 5 parti di acqua tonica. Versate il tutto in un bicchiere alto e stretto. Completate con dei cubetti di ghiaccio e con una fettina di lime o di limone. Se piace unite anche un rametto di rosmarino.

Photo | iStock

  • shares
  • Mail