Vellutata di piselli light, la ricetta per rimettersi in forma

Rientrati dalle ferie è ora di tornare alle vecchie e sane abitudini: ecco un'idea leggera per cena

Vellutata di piselli light, la ricetta per rimettersi in forma Cosa c'è di più appagante di una vellutata di piselli light come questa per cenare con gusto sapendo di stare facendo del bene al proprio organismo ed alla propria linea?


Se il rientro dalle vacanze estive ha segnato un paio di chili in più sulla bilancia, niente paura. Prima di pensare a diete super restrittive e tristi che, per forza di cose, si finirebbe per abbandonare dopo un paio di giorni, date una possibilità a ricette leggere e poco caloriche come questa.

Si tratta di una crema di piselli semplice che potete realizzare con quelli in scatola o freschi o, ancora, surgelati e capace di rimettere letteralmente al mondo. Da completare con un filo di olio e qualche crostino, la vellutata di piselli senza panna che segue è a prova di buongustaio. Si realizza con i soli legumi, senza neanche l'aggiunta delle patate, e risulta cremosa allo stesso modo. Piace anche ai bambini e costituisce un escamotage per evitare infiniti capricci a tavola.

Aggiungetela alla vostra personale lista delle ricette light: renderà la vostra dieta un'esperienza sicuramente piacevole e gustosa. Non dimenticate di aromatizzare la crema di piselli con delle erbe aromatiche a piacere. Il basilico e la menta freschi si prestano alla grande.

Ingredienti

300 gr di piselli freschi o surgelati
1 cipolla
brodo vegetale qb
sale e pepe
olio di oliva
basilico e/o menta freschi

Preparazione


Tritate finemente la cipolla e versatela in un tegame con un cucchiaio di olio e due di acqua.

Accendete la fiamma e fate stufare la cipolla, quindi unite i piselli, fateli insaporire e copriteli con il brodo caldo. Fateli cuocere per circa 20 minuti, quindi regolate di sale e pepe e spegnete la fiamma.

Frullate bene il tutto allungando, se necessario, con poco brodo ed aggiungendo basilico e/o menta a piacere per insaporire al meglio la vellutata.

Servitela calda o tiepida con un filo di olio ed una macinata di pepe nero.

Photo | iStock

  • shares
  • Mail