Crumble di pesche, la ricetta di Cotto e Mangiato

Un dolce al cucchiaio da realizzare con le ultime pesche in circolazione: provate questo crumble come dessert di fine pasto

Crumble di pesche, la ricetta di Cotto e Mangiato

Oggi vi proponiamo la ricetta del crumble di pesche di Cotto e Mangiato, dolce alla frutta semplice ma particolare, da gustare con il cucchiaio in qualsiasi momento della giornata, in particolar modo per merenda o per la fine dei pasti, da solo o con una pallina di gelato.

Il crumble di pesche di Cotto e Mangiato è semplicissimo: niente amaretti o biscotti, non è vegan ma è sano perché fatto in casa con pochi e genuini ingredienti. Approfittate delle ultime pesche di stagione per assaporarlo insieme al resto della famiglia.

Se preferite, potete realizzare un unico dolce o tanti crumble di pesche monoporzione, a seconda delle vostre esigenze. Ecco come procedere.

Ingredienti


500 g di pesche
50 g di nocciole
200 g di burro
1 cucchiaio di zucchero di canna
200 g di farina
200 g di zucchero di canna
1 pizzico di sale

Preparazione

Lavate bene le pesche, tagliatele a pezzetti e tenetele da parte. Adesso tritate grossolanamente le nocciole.

Versate in una padella capiente una noce di burro e, una volta ben sciolto, aggiungete le pesche e lo zucchero di canna. Fate cuocere per qualche minuto su fiamma vivace mescolando bene.

Mentre le pesche si insaporiscono, preparate il crumble mescolando la farina con lo zucchero di canna. Mescolate bene ed unite anche le nocciole tritate, quindi un pizzico di sale e il burro tagliato a dadini. Impastate con le mani in maniera veloce fino ad ottenere delle briciole irregolari. Rivestite uno stampo tondo con della carta forno, quindi versate sopra le pesche e copritele con il crumble.

Trasferite in forno caldo a 180°C per 30 minuti.

Tiratelo fuori dal forno e, una volta tiepido, spolveratelo con dello zucchero a velo.

Photo | iStock

  • shares
  • Mail