Per un pane a regola d'arte...

Come si fa a sapere se il vostro fornaio di fiducia conosce bene il proprio mestiere? Ecco qui di seguito alcuni piccoli suggerimenti per rendersi conto a prima vista dei difetti del pane:

se la porosità della mollica è irregolare l’impasto è stato insufficiente e conseguentemente il lievito si è mal distribuito; una crosta fragile e screpolata indica una cottura ad una temperatura troppo elevata con basso tasso di umidità, mentre una crosta spessa e dura è segno di una cottura troppo lunga ad una temperatura troppo bassa; un colore improprio può dipendere invece da un impasto troppo ricco d’acqua o da un difetto di macinazione delle farine.

La foto è tratta dal sito: www.teni.it

  • shares
  • Mail