Ecco la ricetta del VOV, il liquore di crema all'uovo

Il VOV, famosissimo liquore all'uovo, venne creato nel 1845 da un pasticcere di Padova, Gian Battista Pezziol, che non voleva sprecare i tuorli avanzati dalla sua attività, la produzione di torrone. Egli ebbe l'intuizione di aggiungere ai tuorli il Marsala e lo zucchero, così nacque la ricetta del liquore. Il nome deriva da vovi, il termine dialettale per indicare le uova.

La caratteristica principale del VOV è il suo sapore morbido e rotondo, molto simile a uno zabaione meno denso e molto più alcolico. Questa peculiarità lo rende il candidato ideale ad accompagnare quasi ogni tipologia di dolce, anche se solo come decorazione. Viene utilizzato in tutte le stagioni: nel periodo estivo viene usato in granite e affogati mentre d'inverno è uno degli ingredienti del famoso bombardino.

Ingredienti: latte 500 ml, 4 tuorli d'uovo, 1 bustina di vaniglia, marsala 100 ml, alcool 100 ml, zucchero 400 g.

Per prima cosa fate bollire il latte con lo zucchero e fatelo raffreddare per bene. Una volta raffredato mischiate i tuorli sbattuti al latte. Aggiungete al composto un ingrediente alla volta e mischiate e amalgamate con cura prima di aggiungere quello successivo, nell'ordine prima la vaniglia poi il marsala e infine l'alcol. A questo punto bisognerà attendere circa una settimana in cui andrà conservato in una bottiglia chiusa ed andrà sbattuta ogni giorno.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail