La ricetta della paella di pesce per una cena gustosa

Un grande classico della cucina iberica che oggi vi proponiamo nella sua versione ‘marinara, cioè completamente di pesce. La paella è un piatto unico ormai conosciuto in tutto il mondo, dove ha esportato i colori, i profumi e i sapori della calientissima Spagna. Olè!

Cosa vi occorre per 4 persone: 300 g di calamari piccoli puliti, 12 gamberi con guscio cotti, 150 g di piselli, 450 g di cozze, 450 g di vongole, 200 g di riso a chicco tondo, 4 gamberoni cotti, 1 peperone rosso, 4 pomodori, 3 cucchiai d’olio, 1 cipolla, 2 spicchi d’aglio, 5 dl di brodo, 1 dl di vino bianco secco, 1 limone bio a spicchi, zafferano in stimmi, prezzemolo, sale e pepe q.b.

Come si prepara: in una padella bella grande scaldate l’olio con la cipolla e l’aglio tritati, poi aggiungete i calamari interi se sono molto piccoli, altrimenti tagliate il corpo ad anelli e i tentacoli a pezzi e fate andare per 2 minuti. Unite il peperone e i pomodori e rosolate per 5 minuti. A questo punto versate il brodo e il vino e portate a ebollizione, quindi aggiungete il riso e lo zafferano, aggiustando di sale e pepe, abbassate la fiamma e cuocete 10 minuti. Ora è tempo di unire i piselli, i gamberi, le cozze, le vongole e di far andare 20 minuti fino a che le vongole non si saranno aperte ed eventualmente aggiungendo altro brodo se la paella vi risulta secca. Togliete dal fuoco, unite i gamberoni e fate riposare coperta per 5 minuti, poi polverizzate con prezzemolo tritato, guarnite con gli spicchi di limone e servite.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail