Come servire le portate secondo il galateo a tavola

Oggi parleremo nuovamente delle regole del galateo a tavola parlando del servire le portate e passando per abbigliamento e accessori. Gli ospiti vanne serviti da sinistra lasciando la mano destra libera, così da non ostacolarne i movimenti.

Le portate che devono essere prese dall'ospite direttamente dal vassoio come gli antipasti devono essere disposte anche in modo anche funzionale, in modo che l'ospite riesca con facilità a prendere quello che desidera. Vino ed acqua invece devono essere versati stando alla destra dell'ospite.

Prima di servire il dolce e la frutta potrebbe essere indica rimuovere le briciole di pane con il set apposito di palettina e spazzola, evitando assolutamente un aspira briciole elettronico. Se il necessario per frutta e dessert non è stato disposto durante la preparazione della tavola può essere messo al lato del piattino con cui si porta il dolce. Dopo la frutta può essere portata una ciotola per lavare le dita con acqua tiepida profumata da consegnare direttamente al commensale.

Il caffè non deve essere servito a tavola, i commensali verranno invitati ad accomodarsi in salotto ed a questo punto andrà servito il caffè a chi lo desidera. Se si dovrà stappare una bottiglia, andrà fatto con il minimo rumore possibile: il “botto” è tollerato solo a Capodanno e non sara ammessa infatti astensione da nessuno, anche gli astemi dovranno partecipare. I bicchieri non dovranno toccarsi ma andranno alzati verso l'alto con lo sguardo diretto agli occhi dei commensali. Nei pranzi ufficiali ci si deve alzare in piedi.

Il brodo ed altre pietanze liquide si mangiano con il cucchiaio senza far rumore e senza soffiarvi sopra.
All'inizio del pasto bisogna evitare di dire buon appetito prima di cominciare a mangiare ed elogiare la cuoca per la bontà dei suoi piatti o chiedere le ricette. Per quanto riguarda il vestiario la giacca non si toglie mai e il cappello non va usato per pranzi e cene. Gli stuzzicadenti invece sono assolutamente vietati.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail