Una sagra per riscoprire la ciuìga, antico salume trentino

“Oggi interroghiamo…” i lettori di Gustoblog! Chi di voi sa dirmi cos’è la “ciuìga”? Presumo che gli abitanti del Trentino risponderanno con facilità, ma per tutti quelli che in questo momento hanno stampato un punto interrogativo in fronte (come me, prima di rivolgermi a San Google), ecco qui la spiegazione.

Trattasi di un antico salume del Trentino Alto Adige, originario della tradizione contadina ottocentesca, preparato con parti scelte del maiale (all’epoca, per ovvie ragioni economiche, non così scelte: si usavano testa, cuore e polmoni) e rape bianche lessate; il sapore è deciso, pungente e la forma allungata, quasi fosse una pigna d’abete (da cui il nome “ciuìga”).

Attualmente esso viene prodotto esclusivamente sull’altopiano del Banale, nel comprensorio turistico Terme di Comano-Dolomiti di Brenta ed è proprio qui, precisamente a San Lorenzo in Banale, che dal 2 al 4 novembre si terrà la sagra della Ciuìga, dove potrete degustare il saporito salame in abbinamento ad altri prodotti locali (vini, salumi, patate, formaggi, noci, miele e distillati) tra spettacoli folkloristici e musica antica.

  • shares
  • Mail