La ricetta del pandolce alla zucca

Ed ecco un magnifico dessert per completare la vostra cena di Halloween. Dopo la pasta con zucca e roquefort, gusto incisivo, e il millefoglie patate e zucca, soddisfazione dei palati più delicati, ecco una nuova proposta ‘arancione’: il pandolce, che in realtà tanto dolce non è (secondo me si può servire anche come aperitivo accompagnato da salumi e formaggi).

Ingredienti e dosi: 150 g di farina bianca e altrettanti di farina integrale, 1 bustina di lievito liofilizzato per torte salate, 100 g di zucchero, mezzo cucchiaino di cannella in polvere, una grattatina di noce moscata, 350 g di polpa di zucca lessata e strizzata, 1 dl di latte, 50 g di burro salato, 1 tuorlo d’uovo, 1 cucchiaino di sale, pepe nero a piacere.

Dopo aver passato la zucca allo schiacciapatate, impastatela con le farine, il lievito, lo zucchero, il sale, il pepe, la cannella, la noce moscata e il burro morbido a pezzetti. Trasferire l’impasto su un piano infarinato e lavorare per altri 10 minuti, formare una palla di pasta, inciderla in cima con una croce e farla lievitare per 1 ora coperta da un canovaccio. Lavorare la pasta ancora un po’, sistemarla in uno o più stampi per plumcake (a seconda della grandezza di questi) imburrati e foderati di carta da forno e lasciar lievitare per un’altra mezzora. A questo punto spennellare con il tuorlo diluito in un cucchiaio di latte e infornare a 220 gradi per 35-40 minuti.
Vi è già venuta l’acquolina in bocca?

  • shares
  • Mail