La cucina siciliana sul New York Times

E certo che fa piacere leggere un articolo del genere, su un quotidiano a dir poco prestigioso...

"La Sicilia sta velocemente diventando la nuova destinazione culinaria, con i suoi cuochi creativi che rinnovano le ricette delle loro nonne, reinventando la tradizione isolana, ..., e servono ingredienti locali in maniere più creative e leggere"

"La nostra passione per il cibo e la buona cucina è diversa da quella che era nel decimo secolo", afferma Corrado Assenza, chef e proprietario del Caffè Sicilia di Noto. "Abbiamo bisogno di nuove tradizioni per essere in contatto con la nostra terra, nuove combinazioni d'ingredienti, nuovi sapori. Un lato della nostra tradizione è che le migliori ricette sono preparate con i migliori ingredienti. L'altro lato è relativo a capire cosa significhi oggi "cibo"".

Buoni segnali giungono già dal fronte del turismo, dove si vede un'inversione di tendenza, ed anche gli stranieri la smettono con il solito stereotipo (mai così falso) della Sicilia pericolosa, per interessarsi piuttosto alle produzioni tipiche enogastronomiche dell'isola.

I cuochi siciliani, dal canto loro, stanno iniziando a sfruttare al meglio la ricchezza rappresentata dagli ingredienti locali, combinandoli in modi nuovi e sempre più adatti a valorizzarli.

  • shares
  • Mail