La ricetta degli ossi dolci alle nocciole

1 Novembre 2007
di roby

Ossi di morto tutti da mordere e solo per chi ha denti davvero buoni! Dal momento che oggi è festa e avete un po’ di tempo da dedicare ai fornelli, vi propongo una ricetta poco impegnativa per festeggiare degnamente la ricorrenza di domani, giorno in cui si ricordano i cari defunti.

Vi occorrono: 250 g di nocciole, altrettanti di zucchero a velo, 50 g di albumi d’uovo e 10 g di cacao amaro. Impastate delicatamente tutti gli ingredienti fra loro, stendete la sfoglia fino a farle avere lo spessore di 1 cm e adagiatela su una placca da forno coperta dell’apposita carta. Conservate in frigo per almeno due ore, quindi tagliate l’impasto a quadretti di 2 cm per lato e infornate per 20 minuti circa alla temperatura di 150-160 gradi e servite freddi accompagnati da vino passito.

Questa ricetta è una rivisitazione (più moderna e gustosa) delle antiche ossa di morto, dolcetti che una volta al Sud e soprattutto in Sicilia, venivano lasciati alle anime dei Defunti che la notte del 2 novembre portavano regali ai più piccoli.

I Video di Gustoblog: Crostata di mele