La ricetta della zuppa di pesce facile senza spine

La zuppa di pesce è un piatto delle città marittime, un piatto povero che in origine era preparato dalla moglie dei pescatori con gli avanzi della pesca, in modo da creare un pasto che fosse nutriente, con un forte potere saziante e che usasse le poche quantità di pesce disponibili.

Oggi è un piatto ricercato e non si trova spesso sulle nostre tavole, il più delle volte sono i ristoranti a proporli nei loro menu. Per realizzare questa ricetta a casa nostra dovremo usare solo pesce fresco per garantire il migliore dei risultati ed essere molto attenti coi tempi di cottura.

Ingredienti: cozze 600 g, vongole 200 g, pomodori pelati 350 g, polpi 100 g, calamaretti 100 g, seppie 100 g, gamberi 100 g, olio d'oliva extra vergine, 2 picchi d'aglio, prezzemolo, vino bianco 200 ml, sale, pepe, pane.

Per prima cosa pulite e lavate con cura sia polipetti che calamaretti e seppie che dovrete poi tagliare a pezzetti.
Sgusciate i gamberi a crudo; lavate le cozze, le vongole, sgocciolatele e mettetele a cuocere in una casseruola in modo che si aprano, così potrete toglierle dal fuoco e sgusciarle. Filtrate con un colino mettete da parte il brodo di cottura. In un tegame fate soffriggere l'aglio sbucciato con dell'olio d'oliva e dopo qualche minuto unite i pelati con sale e pepe.

Aggiungete poco alla volta il vino secco e dopo una decina di minuti aggiungete polipetti e seppie. Dopo 5 minuti è il turno dei calamaretti mentre i gamberi vanno aggiunti dopo una mezzora. Mentre la zuppa si asciuga allungatelo un po' per volta con il brodo di cozze e vongole. Prima di togliere dal fuoco il tutto aggiungete le cozze, le vongole e il prezzemolo e mescolate. per decorare aggiungete delle fette di pane dorato in forno in ciascun piatto, su cui verserete la zuppa.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail